dd691f596c3e37a66ab3135b1690d935_origina

Primi Re - First Kings è un gioco di ruolo di stampo narrativo che presenta un'ambientazione unica, basata su un'ucronia Dark Fantasy che proietta le sue particolari luci e ombre sulla storia e la mitologia che permeano la leggenda della fondazione di Roma.

 

Questo nuovo GDR storico-fantasy, ideato da Matteo Sanfilippo e progettato e sviluppato insieme ad Andrea Macchi e Max Castellani di Epic Party Games (precedentemente su Kickstarter con Shattered Tower), si snoda attraverso intense atmosfere dark altamente coinvolgenti che vi catapulteranno nel bel mezzo di una Roma antica e grezza. Non quella ricca e gloriosa Roma imperiale degli splendori che siamo abituati a vedere nei film, nei videogiochi o nei libri, bensì una Roma più cupa e spoglia, dove la nebbia ed il buio oltre le mura spaventano anche il più coraggioso tra gli uomini, dove le strade stesse della nascente cittadella possono divenire pericolose e mortali al calar delle tenebre, dove gli ululati e le grida stridenti degli Orridi delle selve riempiono gli incubi di ogni Romano.
 

(leggi di più sull'ambientazione originale di Primi Re in basso, nel capitolo "An Old Dark World").

f3717f264d0a698595f77cd53262736d_origina

Le meccaniche di gioco, moderne e innovative, consistono principalmente in un'alta componente narrativa che enfatizza l'interpretazione come protagonista dell'intero gameplay.

Allo stesso tempo, si appoggiano sulle solide fondamenta rappresentate da uno speciale sistema, molto elaborato ma di semplice comprensione ed utilizzo (lo ZodiacusSystem) che unisce narrazione, pool di dadi, zodiaco, numerologia e fasi lunari, al fine di creare un set di regole ed un sistema di creazione del personaggio che non sarebbe esagerato definire unici nel loro genere.


(leggi di più sul sistema in basso, nel capitolo "Meccanica di gioco").

In Primi Re, giocherete i vostri personaggi semidivini durante la cosiddetta Età Regia, nella Roma degli albori: costruita su una terra brulla e paludosa, cupa, nebbiosa e spesso inospitale, protetta da mura grezze erte nel tentativo di tenere al di fuori gli orrori indicibili e le oscure minacce di cui il mondo sembra aver perso memoria.

 

I giocatori assumono il ruolo dei Romuli, uomini e donne di quelle Gentes (famiglie) che discendono dal primo Re di Roma: Romolo, il leggendario figlio del Dio Marte.

Attraverso le loro vene, le gocce di tale sangue divino continuano a scorrere in profondità, rendendoli più forti, più veloci e più resistenti dei comuni esseri umani.

 

Inoltre, la linea di sangue dei Romuli è benedetta dai Doni Lupercali che il Dio Luperco aveva trasmesso a Romolo e al suo fratello gemello. Questi Doni, poteri soprannaturali, permettono a tutti i Romuli di contare su straordinarie capacità e permettono ad alcuni di loro - nati sotto una specifica luna - di cambiare forma sotto l'influenza della Vibrantes Lumina, assumendo le diverse forme e qualità ferali che un tempo avevano reso Romulo e Remo i primi lupi mannari.

Voi siete la Legione Cerberus, difendete Roma dalla corruzione e dall'oscurità che attendono pazientemente fuori dalle sue mura.

 

I feroci e spietati Remos, i discendenti assetati di vendetta del fratello gemello di Romolo, non sono gli unici nemici di cui aver timore in questo mondo, molte altre entità e creature terribili minacciano le terre dei Romani: antichi terrificanti giganti, animali mangiauomini e mostri spregevoli, spiriti mortali degli inferi, Demoni e Dei dei popili dimenticati.

 

Pericoloso & Mortale è questo Antico e Oscuro Mondo.

La storia di Romolo e Remo, la storia di Roma.

 

Nati dall'abuso che il Dio Marte aveva perpetrato ai danni di Rea Silva, una vestale (vergine sacerdotessa della Dea Vesta), i figli illegittimi del Dio della Guerra furono abbandonati ancora in fasce nelle pericolose terre del Cermalo, lasciati a morire.

 

Tuttavia, i bambini furono miracolosamente salvati e svezzati da una lupa, che in realtà non era altro che un'antica divinità della natura, chiamata Luperco.

 

Romolo e Remo crebbero come uomini straordinariamente capaci da un lato, e come feroci bestie dall'altro.
La loro discendenza divina li aveva resi più che semplici uomini ... li aveva resi Semi-Divinità tra gli esseri umani.

 

Forti di alcuni dei poteri di Marte, che li avevano resi forti e fieri oltre ogni limite, tanto da eguagliare decine di guerrieri in battaglia, e dei Doni lupercali,  che avevano donato loro la capacità di mutare la propria forma umana in quella di lupi o di esseri a metà strada tra uomo e animale, furono i Primi Re di un selvaggio mondo che chiedeva a gran voce di essere plasmato e guidato verso il proprio glorioso destino.  Le mani dei due Re si levarono infatti dalle paludi del Velabro, per tentare di afferrare il cielo dal quale il padre li osservava, ed impilarono le prime pietre del più grande impero che la storia dell'uomo avrebbe mai conosciuto.

 

Sfortunatamente, l'ambizione, il potere e le diametralmente opposte opinioni rispetto al posto che avrebbero dovuto avere due semidei nel mondo e rispetto alla stessa umanità, li avevano resi nemici, fino al sopraggiungere di un infame e maledetto epilogo:
il fratricidio.

 

La progenie dello sconfitto Remo - furiosa e selvaggia - giurò una sanguinolenta vendetta contro il Primo Re, tutta la sua razza, e Roma stessa.

 

"Vindicta Comitatur Remos" (la vendetta accompagna 'i figli di Remo') era stato il grido con cui i nipoti di Romolo avevano lasciato la città, ululando, per rifugiarsi nell'oscurità delle terre selvagge, fuori dai confini dell'Urbe. Quelle selve erano il loro mondo, le terre che loro padre considerava l'unico vero Regno, quello ove gli Dei avrebbero voluto che lui e suo fratello dominassero, selvaggi predatori.

 

Quella frase, urlata a ogni agguato, durante ogni incursione ed ogni massacro perpetrato contro i Romani, da quel momento in poi, valse loro il nome di "Remos". I loro occhi lucenti, su cui lacrime mai versate, per orgoglio, sono rimaste incastonate dal giorno della morte di Remo, popolano gli incubi dei Romani, e si accendono biancastri nel buio, preannunciando la morte a chiunque abbia la sfortuna di avvistarli. 

 

I Romuli, viceversa, hanno giurato di difendere il regno del padre dai loro cugini di sangue dal cuore nero e da qualsiasi altra minaccia terrena, divina o infernale che attanagli Roma.

 

È così che è nata la Legione Cerberus: un esercito silenzioso, una fratellanza occulta. Tutti i discendenti di Romolo, ogni singolo uomo e donna dotati di una parte dei suoi poteri soprannaturali e delle sue straordinarie capacità, ha il sacro dovere di combattere l'oscurità, ovunque essa si presenti, per proteggere il genere umano da quei pericoli che dal buio profondo cercano di afferrarli e divorarli.
La Legione ha inoltre il doveroso compito di affrontare i Remos - così come la morte - con coraggio e onore, nel nome di Roma, nel nome di Quirino, nel nome della Luna e di Marte.

 

Questa leggenda ed ogni sua rivisitazione, fanno da sfondo alle avventure infinite, eccitanti e terribili che è possibile vivere all'interno di questo setting originale in cui la Storia REALE e la Mitologia si fondono con l'Horror ed il Fantasy, per dare il meglio di se' grazie ad un unico, moderno e divertente sistema di gioco, playtestato-con-successo!

Primi Re è un GDR narrativo che gira su di un sistema moderno che coinvolge la numerologia e le fasi lunari durante la creazione del personaggio, e che spinge i giocatori a usare narrazione, storytelling, zodiaco e intuizione (insieme a pool di dadi a 12 facce, quando necessario!) per approcciare e risolvere le Scene che il Game Master crea per loro.

 

CREAZIONE DI PERSONAGGI

 

Prima di tutto, si imposta una data di nascita "off-game" del giocatore/personaggio (potete inventarvela, usare la vostra, quella di tua madre, usare quella del vostro sportivo preferito, usare la data di un evento importante, ecc. ).

 

Ora, sommando tra loro, in ordine, i numeri che compongono la data, determinate il vostro numero guida: un numero che definisce - riferendosi ad un elenco specifico - i Doni Lupercali del vostro personaggio (abilità speciali e talenti).

 

Il secondo step per creare il personaggio è selezionare la Luna sotto la quale è nato (di nuovo, potete arbitrariamente sceglierne una oppure cercare la fase lunare corrispondente alla data di nascita che avete precedentemente scelto). La fase lunare determina a quale tipologia di Romolo (singolare di Romuli) appartiene il  personaggio giocante.

 

  • un personaggio nato sotto la luna piena è chiamato Lupus Rex.

  • un personaggio nato sotto una luna spaccata a metà si chiama Lupus.

  • un personaggio nato sotto luna crescente o calante è denoinato Falx.

  • un personaggio nato sotto la luna nuova si chiama Obscuratum.

I primi tre tipi di Romuli ottengono tutti, attraverso il retaggio di Marte e Luperco, una Forza Superiore, Sensi Animali (sensibile miglioramento dei sensi umani) e l'Ululato (così come fanno i lupi, con l'ululato i Romuli possono comunicare tra loro, in ingognito);

 

Oltre a ciò, grazie all'utilizzo della Vibrantes Lumina, ovvero il riverbero che l'influenza di Marte genera attraverso la luna, un Lupus Rex è in grado di assumere la Forma di Licantropo (nel gioco"Versipellis"), un Lupus può invece trasformarsi in un Lupo, mentre un Falx non può mutare come gli altri, ma possiede la Volontà del Primo Re che lo rende naturalmente intimidatorio contro i Remos, naturalmente ispirante per gli umani, oltre che più versatile e meglio preparato rispetto agli altri (ha più Punti Attitudine* disponibili da assegnare ai propri simboli zodiacali).

 

L'Obscuratum - considerato maledetto tra i Romuli - non ha niente in comune con gli altri.
Non è un "lupo"come gli altri Romuli, non ha nemmeno il loro stesso odore. Questo perchè non riceve l'influenza di Marte attraverso il riverbero della luna, ricevendo invece quella di Ecate,Dea oscura della notte, della morte e della stregoneria, che garantisce all'Obscuratum poteri oltre ogni immaginazione: questo tipo di Romulo può mutare la propria forma in tutto ciò che desidera, tranne che in lupo o uomo-lupo. Potrebbe trasformarsi in qualsiasi altro animale, persona, vegetale o elemento grazie alla magia di Ecate.

 

 

SCENE & TEST ATTITUDINE

 

Primi Re è un gioco che lascia molto spazio alle azioni dei giocatori, anche in termini di risoluzione, ma presuppone la presenza di un Game Master (detto anche GM o Narratore) che tiri le fila della narrazione per i giocatori e che determini alcuni aspetti fondamentali del gioco, come ad esempio le SCENE.

Quando il Game Master introduce o racconta una Scena che rappresenta o implica una sfida per i personaggi, i giocatori, nel loro turno, devono affrontarla narrando il loro atto come protagonisti della Scena e includendo un Test Attitudine.

 

Primi Re si concentra sul gioco di ruolo e sullo storytelling. La prima cosa da fare per affrontare una Scena è creare un intervento dinamico che riesca a trasmettere tutte le sensazioni e lo scopo, che avete ben chiaro in mente, agli altri giocatori e al Narratore.

 

In questo gioco non ci sono turni prestabiliti, tiri iniziativa e mancano molti altri aspetti caratteristici del gioco di ruolo "tradizionale", tutto avviene in modo dinamico e coerente. Se ad esempio viene superato un Test Attitudine, si suggerisce ai giocatori di lasciarsi andare e lasciar fluire la propria immaginazione: la scena è nelle vostre mani, e potete ritrarla nel modo più spettacolare, glorioso, normale, drammatico, epico o commovente possibile.

 

Una scena è un breve arco narrativo senza una durata specifica (può durare alcuni minuti, come poche ore), e al suo interno, i giocatori possono eseguire uno o più test di attitudine:

 

Una volta che il giocatore ha descritto le sue intenzioni e come metterle in pratica, il Game Master dichiara il valore della Classe di Difficoltà (CD) della Scena e dei Simboli dello Zodiaco coinvolti e/o necessari per risolverla in quel modo. A questo punto, il giocatore può valutare se cambiare strategia o ottimizzare quella in corso, continuando la narrazione e contando quanti Punti Attitudine (PA: punti assegnati a determinati simboli durante la creazione del personaggio) il suo personaggio totalizzerà, in base ai segni dello Zodiaco attivati, e ai relativi PA.

 

Se i Punti Attitudine raggiungono la CD, il test viene superato e la narrazione è totalmente nelle mani del giocatore fino alla fine della scena corrente.

 

Viceversa, se i Punti Attitudine non sono sufficienti, il giocatore deve forzare l'azione usando il Tiro di Attitudine, che consiste nel lanciare 6 dadi a dodici facce (d12), in cui ogni numero di dado corrisponde a un simbolo zodiacale (così come indicato sulle schede dei personaggi).

 

Se il giocatore tira e ottiene uno o più numeri corrispondenti ai simboli che ha attivato nel corso della sua descrizione, li può aggiungere sotto forma di PA alla propria azione, per raggiungere la DC. 


Se, al contrario, un Tiro Attitudine fallisce, la narrazione torna nelle mani del Game Master che racconta le conseguenze e le dinamiche del fallimento ai giocatori.
Se lo stato di salute del personaggio viene coinvolto nella scena, in qualsiasi modo (a causa di una lotta o per un un pericolo legato all'ambiente ecc.), il giocatore calcola la differenza tra i Punti Attitudine totalizzati e la CD originale e determina quanti passi verso l'Averno ( inferno) il personaggio compie.

(L'uso di equipaggiamenti di protezione e / o l'uso temporaneo di Punti Arietepuò ridurre il divario)

 

 

SIMBOLI ZODIACALI

 

Fin dall'inizio, i giocatori hanno a disposizione 6 Punti Attitudine da assegnare ai vari Simboli dello Zodiaco, dando così forma al loro personaggio.

 

Attraverso i Simboli dello Zodiaco, e la loro interpretazione, i giocatori possono approcciare le varie Scene e i Test Attitudine che il Game Master mette sulla loro strada. Sulla base dei loro PA, e delle sfere attitudinali alle quali sono assegnati, i giocatori possono agire nel modo più appropriato e coerente possibile, impersonando i propri personaggi.

 

A seconda di come i giocatori decidono di fare un test, il GM stabilisce la difficoltà della scena e suggerisce quali simboli zodiacali hanno senso di essere coinvolti nell'azione del giocatore, confrontandosi con lui.

 

Non ci sono elenchi di abilità, talenti, caratteristiche, ecc. Tutta questa serie di informazioni è gestita nel gioco dai Simboli Zodiacali che rappresentano diverse attitudini generiche e si dividono in tre Rami:

 

  1.  Corporeum: Toro, Ariete, Pesci, Gemelli.

  2.  Res Militaris: Leo, Sagittario, Cancro, Scorpione.

  3.  Doctrina: Vergine, Bilancia, Acquario, Capricorno.
     

Il Ramo Corporeum rappresenta gli attributi fisici come forza, resistenza, agilità, sensi, ecc.

 

Il Ramo Res Militaris rappresenta attitudini tecnico-tattiche del combattimento ravvicinato o a distanza, l'uso dell'ambiente circostante, la furtività, l'equipaggiamento, la conoscenza militare, l'uso dei veleni ecc.

 

Il Ramo Doctrina rappresenta la relazione con gli Dei della Triade Capitolina Arcaica , quella con gli Dei Oscuri, le conoscenze, l'arte politica, la diplomazia, ecc.



 

RITUALI AGLI DEI
 

I rituali del gioco possono avere gli effetti più svariati, ma per officiare un rituale ci vogliono tempo e concentrazione.
Devono essere officiati in anticipo e, se ben eseguiti, offrono doni e benefici che possono essere utilizzati, rapidamente, in seguito.

 

In Primi Re, i rituali sono creati interamente dai giocatori che hanno personaggi con almeno 1 PA in Vergine o Capricorno.

 

I rituali richiedono ingredienti, che servono come spunto narrativo per creare gli effetti del rito.
Gli ingredienti servono a stimolare l'immaginazione e a mettere sempre la narrazione al centro del gioco.

 

 

DISTANZA DALL'AVERNO

 

 La distanza dall'Averno può essere paragonata allo stato di salute del personaggio.
I passi dall'Averno sono 3:

 

  • "Distante" da esso,

  • "A pochi passi" da esso,

  • "Alle porte" di esso.
     

Se un giocatore oltrepassa le porte dell'Averno, cade "nel regno di Plutone". (Fare passi verso le porte oscure dell'Averno implica alcuni malus, sia narrativamente che meccanicamente parlando, che diventano via via più inficianti mentre il personaggio si avvicina all'Averno).

KSPR.png

(M) NOTA BENE:

I contenuti di Primi Re possono avere un impatto moderato/forte e possono essere classificati come Maturi.

Il gioco contiene contenuti di impatto moderato/forte ed è raccomandato a giocatori di età pari o superiore a 16 anni.

I minori di 16 anni possono accedere legalmente a questo materiale, perché si tratta di una categoria di consulenza, tuttavia, i giochi classificati M possono includere elementi quali come abuso, violenza, nudità, crimine, riferimenti alla schiavitù (nell'epoca storica in cui si svolge il gioco, schiavitù era largamente sfruttata) e altri temi di impatto moderato/forte che non sono raccomandati per giocatori sotto i 16 anni, né per quelli che potrebbero trovarsi a disagio con un gioco che coinvolge quel tipo di temi e toni.


Ovviamente, NON approviamo nè promuoviamo - in alcun modo - nessuno di questi temi, comportamenti o pratiche, nella vita reale.

BackerKit_pre_order_store-768x443.png
FOLLOW US
EMAIL US
OPENING HOURS

It's Always Time for an Epic Party! 

EPIC PARTY, INKREDIBLE ADVENTURES AHEAD

it all starts with a dream, an idea, RIGHT?
and then what was just abstraction enter our world as INK, on a page.

When you play our games, you make that INK come alive thru your stories, your imagination, YOUR dreams... 

OUR SERVICES

- Game Design
- Game Developing
- World Building
- Content Creation
- Crowdfunding Planning

- Graphics

- Marketing Services
- Translations
- Writing
- Editing

LEGAL OFFICES

71-75 Shelton Street
London | WC2H 9JQ | UK

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

© 2018 by EPIC PARTY LTD